Alcune opere in mostra

 

 

LIBRERIA OLD TIMES

<< Torna agli Espositori

Carte Particulière des Costes de Provence.

Rarissima, straordinaria e attrattiva antica Carta Geografica della costa della Provenza, una regione francese localizzata nel sud della Francia sul Mar Mediterraneo. La carta geografica è opera del famoso cartografo frabcese Christophe Nicholas Tassin ed è stata pubblicata in tre fogli nel 1638. La carta geografica si estende a coprire le coste del sud della Francia da Marsiglia, a Ovest, a Nizza, a Est. Numerose città sono dettagliate all’interno della carta geografica, tra cui Frejus, Aix-en-Provence, Saint Maxim, Toulon, Saint Tropez e numerose altre. La carta geografica è decorata con un enorme cartouche che include il titolo, mostri marini, galeoni e una grande bussola. La nostra rappresentazione cartografica è stata pubblicata in tre fogli come opera a parte nel 1638. Si tratta di un secondo stato di una questa carta geografica a tre fogli pubblicata separatamente "Carte particulière des Costes de Provence". Questo stato non indica la data e l'attribuzione a Tassin nel cartiglio del titolo. Christophe Tassin (nato agli inizi del 1600 in Francia, morto nel 1660 in Francia), conosciuto anche come Nicolas Tassin, Christophe Nicolas Tassin o Christophe Le Tassin, era un cartografo francese noto per i suoi atlanti di Francia, Spagna, Germania e Svizzera. La maggior parte del suo lavoro è stato pubblicato a Parigi dal 1633 al 1635. Tra i suoi colleghi si annoverano Melchior Tavernier (1594-1665), Sébastien Cramoisy (1584-1669) e Michael van Lochum (1601-1647). Poco si sa della sua vita personale. Fino al 1631 Christophe Tassin è stato un ingegnere reale e un geografico (Ingenieur et Geographe du Roy), lavorando a progetti politici e militari assegnati. Come ricompensa del suo lavoro, ha ottenuto il diritto di pubblicare il suo lavoro per dieci anni, anche se ha usato tale privilegio soltanto per il periodo 1633-1638. (Il suo successore come ingegnere reale e geografo ed editore fu Sébastien de Beaulieu [1612-1674]). Le misure del foglio sono ca cm 109,4 x 54,1 Nel 1633 Tassin pubblicò un atlante della Francia e della Spagna, Cartes générales des provinces de France e d'Espagne; Uno della Germania, Cartes généralis des royaumes et provinces de la haute et basse Allemagna; E uno dei Paesi Bassi, i piani ei profili dei villaggi del duca di Lorraine, con l’opera Cartes generales et partuculieres de chacun gouvernement d'iucelles. Nel 1634 ha pubblicato un atlante con mappe e disegni di città e di altri luoghi in Francia, e un atlante costiero della Francia Carte générale de toutes les costes de France. Nel 1635 pubblica l'atlante della Svizzera, ove descrive con molti dettagli tutti i cantoni, villaggi, borghi, villaggi e distretti particolari della Svizzera. La sua inclusione dei paesi bassi in un unico volume aveva una ragione pratica: nel 1631 una grande parte della regione era stata conquistata dal re Louis XIII della Francia, che ha causato la necessità di informazioni rapidamente pubblicate. Nel 1644 Tassin finì il suo lavoro e vendette a Antoine de Fer (16xx-1673) le sue piastre di rame in cui erano incise le sue mappe che vennero pubblicate in molte successive edizioni.

O L D T I M E S
Rare Antiquarian Travel Books, Atlases & Maps